Ultime news

Agli Allievi basta una doppietta di Simonetti

 

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI 2010-11


NOCERINA-BENEVENTO 2-1

 

NOCERINA: Ferrara, Zara, Terlino, Santaniello, Granato, Di Prisco (33′ st. Gagliardi), Barbella (30′ st. Cuozzo), Russo (20′ st. Cavallo), Simonetti (25′ s.t. Pannullo), Scognamiglio (23′ st. De Caro), Sessa  (10′ st. D’Amore). A disp. Cerrato. All. Greco.

 

BENEVENTO: Cornacchia, Santillo (16′ st. Spallone), Lavornia (7’st. Riccardi), Fiore (8′ st. Grenni), Centrone, Porcaro, D’Ovidio, Aracri, D’Andrea (26′ st. De Marco), Cerbo (4′ st. Brogna), Franco. A  disp.; Minchiello, Pucillo. All. Imbriani

 

ARBITRO: Opromolla di Salerno


RETI: 10′ Simonetti (rig.) 6′ s.t. Simonetti, 12′ s.t. D’Ovidio

 

Inizia nel migliore dei modi il campionato degli Allievi della Nocerina che si aggiudicano per 2-1 il derby contro i cugini del Benevento davanti ad un folto pubblico accorso al “Carol Woytila” per sostenere i ragazzi di mister Greco.

Prima del fischio di inizio i padroni di casa, quest’oggi in tenuta bianca, hanno voluto ricordare

il loro compagno Alfonso Di Giorgio scomparso improvvisamente pochi mesi fa, indossando un t-shirt commemorativa.

In campo il Benevento non ha nemmeno il tempo di organizzarsi che al 10′ si trova già sotto di un goal. Ripartenza bruciante della Nocerina, il pallone giunge a Simonetti che dal limite non ci pensa su nemmeno un attimo e sferra un tiro violento verso la porta difesa da Cornacchia. Netto il tocco di mano di un difensore sannita che si sostituisce al portiere ed evita il goal; l’arbitro non può fare altro che concedere il penalty che lo stesso Simonetti trasforma con freddezza.

Il goal del vantaggio sblocca i rossoneri che prendono possesso del centrocampo e vanno più volte vicini al raddoppio. Al 16′ Simonetti lancia sul filo del fuorigioco Barbella che brucia sullo scatto il suo diretto marcatore, si presenta a tu per tu con il portiere, lo dribbla ma conclude debolmente a rete; il goal sembra cosa fatta ma un provvidenziale intervento di Fiore  in scivolata salva sulla linea. Al 23′ è invece Zara dalla destra a mettere in moto ancora Barbella che fa da sponda per l’accorrente Simonetti, da questi a Scognamiglio che solo davanti al portiere si fa ipnotizzare.

Sette minuti più tardi Simonetti lambisce il palo dai 25 metri. La Nocerina continua a pigiare il piede sull’accelleratore. Prima della fine del tempo è ancora Barbella a rendersi pericoloso ma Cornacchia si supera.

Il pressing asfissiante dei rossoneri da i suoi frutti ad inizio ripresa. Passano infatti appena sei minuti e la Nocerina raddoppia. Simonetti, ancora lui, servito da Russo si invola verso l’area avversaria e appena dentro fredda Cornacchia con un tiro preciso che si insacca nel sette. 

Il Benevento non ci sta e tenta una timida reazione. Arriva anche il goal della bandiera per i sanniti al 12’st su azione da calcio d’angolo svetta la testa di D’Ovidio che di precisione beffa Ferrara. Addirittura i giallorossi nel finale colpiscono la traversa su calcio da fermo. E’ l’ultimo brivido, il risultato infatti non cambierà più con la Nocerina che ha anche la possibilità di triplicare ma è ancora Cornacchia ad evitare il peggio sul colpo di testa di D’Amore. Tutto sommato quindi un ottimo esordio per i ragazzi del riconfermato Greco che portano a casa meritatamente i primi tre punti della nuova stagione.

 


Fabio Pagano, ForzaNocerina.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Back to top button