Ultime news

E’ una Nocerina da record

Non potevano mancare i records ad una stagione da incorniciare, con il successo sul Foligno la Nocerina, infatti, raggiungendo quota 71, si pone come la squadra che ha totalizzato il maggior numero dei punti nel girone B di terza serie, da quando la vittoria vale tre punti. Ha superato il primato detenuto dalla Reggina che nel campionato 94/95 chiuse a 70 punti e che a sua volta è stato eguagliato dal Rimini nel 2004/2005. Se l’appetito vien mangiando con altre due gare da disputare è possibile che il record sia destinato ad aumentare, anche se nell’immediato la trasferta di Gela presenta non pochi grattacapi per i molossi, i Siciliani sono a caccia di punti salvezza ed hanno tutta l’intenzione di vendere cara la pelle. Castaldo e compagni, tuttavia, domenica scorsa hanno disputato una grossa partita, sia sul piano tattico che dell’agonismo, nonostante Auteri abbia deciso di schierare parecchi di quei calciatori che durante la stagione hanno trovato poco spazio. C’erano soprattutto da mettere a tacere le solite voci dei malpensanti che volevano i rossoneri con la mente già altrove e per questo additati di scarso impegno. Così non è stato, il campionato scorre via in maniera regolare, saranno gli altri ora a dover dimostrare la loro sportività. Intanto questo pomeriggio la compagine di Auteri ha iniziato la settimana di allenamenti, il tecnico rossonero per tenere alta la tensione ha imposto una faticosa seduta, fatta prima di lavoro atletico, poi di palestra ed infine sgambatura defaticante a mezzo campo. Tanto per cambiare rossi contro gialli anche se a ranghi ridotti per le numerose defezioni, dovute a motivi vari. Oltre a Negro che ha lavorato ancora a parte erano assenti Ripa, Pepe, Servi nonché Amabile in permesso per il lieto evento che lo ha fatto diventare papà. Dei rossi facevano parte Chinchio portiere, Riccio, De Franco e Di Maio in difesa; Gherardi, Bruno, Marsili e Scalise a centrocampo; Petrilli e Galizia in attacco. Per i gialli hanno giocato Gori tra i pali; Pomante, Filosa e Carrieri terzetto difensivo; quartetto di centrocampo composto da Nigro, De Martino, De Liguori e Bolzan; in attacco Castaldo e Cavallaro. I Rossi grazie alle reti di Riccio e una tripletta di Galizia hanno battuto i gialli per 4-3, per questi ultimi hanno segnato, invece, Castaldo, Cavallaro e Bolzan. Nel dopo allenamento Auteri sottolineando la buona prestazione della Nocerina contro il Foligno ha puntato il dito contro chi metteva in dubbio la lealtà della Nocerina: “non voglio dare importanza ai chiacchiericci da bar, chi pensava che i miei ragazzi avrebbero mollato è stato servito!”. Orgoglioso anche di quei calciatori che pur giocando poco in questa stagione sono stati all’altezza dell’occasione: “quando hai una rosa dove anche chi gioca meno è comunque all’altezza dei titolari è una cosa importante. Ho voluto dare il giusto premio a chi quest’anno ha fatto panchina ma solo per scelte tecniche, facendo rifiatare, invece, chi ha dato il massimo sin dalla prima giornata”. Un pensiero anche alla prossima trasferta di Gela: ” anche in Sicilia sarà la solita Nocerina, darò nuovamente fiducia a chi ha giocato poco, anche perchè hanno dimostrato, appunto, di essere all’altezza e sono sicuro che si ripeteranno anche contro il Gela”. Anche Di Maio conferma quanto detto da Auteri in merito al match con il Foligno: “la Nocerina contro gli Umbri ha fatto la sua solita partita, senza pensare alle voci che si erano susseguite in settimana, ancora una volta abbiamo dimostrato di essere i più forti”. Un plauso ai suoi compagni che sono scesi in campo, specie a quelli che hanno giocato poco: ” domenica ho visto la gara dalla tribuna e devo dire che comunque si soffre ugualmente, mi devo complimentare con coloro che pur giocando di meno quest’anno si sono dimostrati all’altezza del compito”. All’andata contro il Gela fu proprio un suo goal al 95′ a risolvere una faccenda complicata: “all’andata il Gela ci fece soffrire parecchio fu proprio una mia rete a regalare una vittoria insperata. Si tratta di quelle gare che danno una svolta al campionato e ti infondono maggior consapevolezza nei tuoi mezzi”.


Roberto Errante, ForzaNocerina.it (foto Giuseppe Fabio Villani)

Back to top button