Ultime news

SERIE D GIRONE H: Il punto sul girone

Prevale l’equilibrio in queste prime due giornate del girone H del campionato di Serie D. Nessuna squadra a punteggio pieno dopo i primi centottanta minuti di gioco: questo il verdetto del campo con una classifica che vede sette squadre al comando con quattro lunghezze in cascina. Difficile farsi un’idea delle gerarchie reali al momento; ci vorrà qualche giornata per sbrogliare la matassa. Resta però la sensazione che, con tante squadre ben attrezzate, possa venir fuori un torneo con molte sorprese.

LA RIVINCITA DELLE BIG – Dopo il mezzo passo falso dell’esordio Bitonto e Bisceglie tornano a far la voce grossa e vincono in trasferta. Di forza la vittoria dei neroverdi che espugnano il Fanuzzi di Brindisi con un perentorio 1-3. I padroni di casa vanno avanti con Badje ma la reazione del Bitonto è veemente: Guadalupi e D’Anna ribaltano la gara nel giro di un quarto d’ora; Montinaro la mette in ghiaccio nel finale. Di misura ma forse ancor più prezioso il successo del Bisceglie che espugna un campo difficile come quello di Casarano; a mettere a segno il gol partita è La Piana che a quindici minuti dal termine realizza il rigore che decide la sfida.

CERIGNOLA E CASERTANA BLOCCATE – Non va oltre il pari il Cerignola, bloccato da un coriaceo Molfetta. Finale thrilling nella sfida del Poli. A otto minuti dal termine i padroni di casa vanno addirittura in vantaggio con uno sfortunato autogol di Pozzebon che devia nella propria rete una punizione di Achik. Passano sessanta secondi ed il centrocampista gialloblù si rifà: stacco di testa nell’area opposta e 1-1 finale griffato dallo stesso Pozzebon. Più amaro il pareggio della Casertana che va in vantaggio a Fasano al quarto d’ora della ripresa con Vacca; al quinto minuto di recupero, però, arriva la beffa, col pari siglato da Corvino. Una beffa che potrebbe diventare ancora più atroce al minuto novantotto, quando Campomaggio ha sul piede la palla del sorpasso: la girata però finisce fuori e la gara termina 1-1.

PROSSIMO TURNO – Tante le sfide interessanti in programma nel prossimo turno. Test difficile per il Bitonto che ospita il Sorrento; più agevoli, almeno sulla carta, i compiti di Cerignola e Casertana, opposte a Nola ed Altamura. Trasferta difficile per il Bisceglie, di scena sul campo del Gravina; prova a restare agganciata alla vetta anche la Nocerina che ospita il Brindisi, ancora fermo a quota zero.

Filippo Attianese, Forzanocerina.it

Back to top button